Menu
Home > Guide > I benefici che una relazione di cuckolding offre ad una donna
benefici relazione cuckolding

I benefici che una relazione di cuckolding offre ad una donna

Il cuckolding è una pratica sessuale che si sta diffondendo grazie al web. Questo fenomeno si differenzia dallo scambismo, poiché le dinamiche ed i ruoli degli attori sono piuttosto diversi.
Il cuckolding è una pratica in cui una coppia fa sesso con un altro uomo, ma le interazioni possono variare notevolmente in base alle regole del gioco stabilite.

Breve storia del cuckolding

Pur trattandosi di una pratica piuttosto moderna, il cuckolding affonda le sue radici addirittura nell’VIII sec. a.C. Si racconta che Candaule, re di Lidia, decantasse la bellezza della moglie alla sua guardia del corpo Gige. Questi, forse per pudore, non dimostrò grande entusiasmo.

Il re gli ordinò quindi di nascondersi nella sua camera da letto, così da poter ammirare le grazie della moglie. La regina però lo scoprì, e lo mise di fronte ad un bivio: uccidere il re e prenderla in sposa, o morire. Gige intraprese la prima strada, così Candaule divenne il primo cuckold della storia.

Cuckolding: i vari ruoli

Il “cuckold”, letteralmente “cornuto“, è il marito che vede la moglie praticare sesso con un altro uomo.
Nello specifico il nome deriva dalla parola inglese “cuckoo” (cuculo), che depone le sue uova nel nido di altri uccelli.

La moglie è invece definita “sweet“, vale a dire la prelibatezza da cogliere. Infine a completare il trio c’è il “bull“, l’amante che domina sessualmente e mentalmente la coppia.

I benefici per la sweet: il triplo piacere

I benefici per la sweet nel cuckolding sono molteplici.
In un solo gesto la donna sente che sta fornendo un triplice piacere.

Soddisfa infatti il piacere del marito, che si eccita nel vedere la sua partner dominata e sottomessa da un altro uomo.

Soddisfa naturalmente tutti i suoi piaceri sessuali, senza tabù né limiti.

Infine soddisfa anche il bull, poiché il rapporto si conclude ovviamente con un’eiaculazione.

Si tratta di una trasgressione assolutamente consensuale e non forzata, una libertà sessuale che rende la donna più disinibita.

Il potere decisionale della donna

Entrando più nei dettagli, la donna in questo triangolo sessuale ha un notevole potere decisionale.

Il cuckold è infatti sottomesso alla sweet, che può scegliere di volta in volta il bull preferito. La sweet può affidare al cuckold il compito di organizzare l’incontro. Se c’è qualche intoppo o manca qualcosa, lei potrà decidere quale punizione infliggergli.

La donna ha un notevole potere decisionale anche a letto, soprattutto nei confronti del cuckold.

La sweet ad esempio col bull può mettere in atto pratiche sessuali che sono invece negate al cuckold, il quale trae ancora maggior piacere nel vedere la sua donna così disinibita.

Molte sweet ad esempio praticano sesso anale esclusivamente con i bull. Le donne possono inoltre imporre la castità forzata ai cuckold, che durante l’atto non solo non possono partecipare attivamente, ma non possono neanche praticare autoerotismo.

Il grado di umiliazione varia da coppia a coppia, ma le regole del gioco vengono solitamente dettate proprio dalle sweet.

Cuckolding: giocare secondo le regole

Nel cuckolding è evidente lo squilibrio dei ruoli dei coniugi, che in un certo senso vengono completamente ribaltati.

Bisogna quindi che ci sia un ottimo livello di comunicazione all’interno della coppia, soprattutto nella sfera sessuale. Naturalmente ci deve essere anche un buon rapporto di fiducia e di condivisione, per agire sempre di comune accordo.

Inoltre tra il bull e la sweet il rapporto deve essere solo fisico e psicologico, e non deve mai sconfinare nel sentimentale. In tal caso diventerebbe un gioco molto pericoloso, minando la stabilità della coppia.

NON HAI TROVATO QUELLO CHE CERCAVI?

Trova il tuo Partner in 5 clic
Trova Partner »

NON HAI TROVATO QUELLO CHE CERCAVI?

Trova il tuo Partner in 5 clic