Bondage: tutto quello che devi sapere su questa tecnica
Menu
bondage

Bondage: tutto quello che devi sapere su questa tecnica

Vuoi incontrare altri partner con cui praticar il bondage?

Ecco i migliori siti web dove puoi trovarli

Avresti voglia di scoprire l’arte del bondage? Provare a far raggiungere ai tuoi rapporti sessuali un livello che non hanno mai toccato prima?

Allora ti trovi nel posto giusto, questo articolo fa proprio al caso tuo.

Mettiti comodo e seguimi: andiamo a scoprire tutto quello che devi sapere su questa tecnica.

Bdsmerflirt.com

Tipo di Incontri: incontri sesso occasionali, BDSM, Bondage, Sadomaso, Sottomissione.


Sistema di ricerca: Ricerca per città, ricerca per sesso, ricerca per età, ricerca per preferenze sessuali.


Il nostro parere: Il sito Bdsmerflirt.com è una chicca tra i portali BDSM presenti nel web. Gli utenti sono reali ed interessati alle pratiche sadomaso. Non lo lascerai più.

Recensione Completa

Cosa è il bondage?

Il bondage è una forma di sesso trasgressivo rientra nella categoria BDSM, un acronimo che sta per Bondage, Disciplina/Dominazione, Sottomissione/Sadismo e Masochismo.

Questa tecnica che ha come obiettivo quello di fare del sesso un gioco nel quale ci sia una persona che domina e un’altra che viene sottomessa.

La parola significa letteralmente schiavitù. Infatti consiste nell’imporre costrizioni fisiche a un partner e fare sì che entrambi siano legati psicologicamente in questo gioco particolare.

Esistono tre tipi diversi di bondage:

  • light bondage: legature delle mani e/o dei piedi
  • mummification: forme di legature complete che impediscono il movimento
  • suspension: la persona legata viene anche appesa

La storia del Bondage

chat bdsm

Per risalire alla nascita del bondage bisogna fare un enorme salto nel passato, fino al XV secolo. A quei tempi non aveva nulla a che fare con le pratiche sessuali, ma rappresentava piuttosto il legame tra il popolo giapponese e le corde.

Infatti era la polizia o i Samurai che utilizzavano la tecnica di immbolizzare un prigioniero con le corde e in base ai disegni o alle forme che creavano con esse, si voleva rappresentare la classe sociale del colpevole o il crimine che aveva commesso.

Solo dopo la seconda guerra mondiale le corde sono entrate a far parte del mondo dei rapporti sessuali.

Come funziona il bondage?

come funziona il bondage

Il bondage rientra nella sfera delle tecniche sessuali come il sadomaso e i giochi di dominazione e sottomissione.

Sono principalmente quattro gli attrezzi che vengono utilizzati maggiormente per questa tecnica:

Le tecniche che si possono mettere in atto sono infinite volendo, ma le principali sono le seguenti:

  • La separazione di parti del corpo
  • La restrizione forzata di certi movimenti
  • Il collegamento di parti del corpo a qualcosa di esterno
  • La sospensione a sostegni o soffitti
  • L’immobilizzazione totale del corpo

Lo shibari

bondage

Una delle tecniche più conosciute e utilizzate nel bondage è lo shibari (縛り), una tecnica di legatura con le corde proveniente dalla cultura erotica giapponese.

Non è una pratica di sottimissione quanto l’espressione di volersi fidare e affidarsi al partner. È comunque una tecnica che può essere molto pericolosa se non si sa impegare bene, per questo bisogna sempre conoscere e rispettare alcune regole implicite allo shibari.

A differenza del bondage, che prevede l’utilizzo anche di corde e foulard, nella pratica dello shibari vengono utilizzare soltanto le corde

Chi pratica il bondage?

Un errore che si commette molto spesso quando si parla di tecniche come queste è quello di pensare che le persone che le praticano abbiano dei problemi mentali o chissà quali altri fastidi.

Tutto questo è falso. Dopo il boom che ha avuto “50 sfumature di grigio“, sempre più coppie hanno colto la palla al balzo e si sono lanciate in nuove esperienze come il bondage.

Praticare una tecnica come questa non significa essere affetti da qualche malattia, ma semplicemente avere una mente molto più aperta ed essere disposti a mettersi in gioco.

Infatti le coppie che hanno il coraggio di fare queste esperienze raccontano di averne beneficiato nella vita di coppia di tutti i giorni.

Nonostante le corde siano un simbolo che richiamino a qualcosa di negativo, in realtà nel bondage rappresentano un mezzo di comunicazione che permettono di aumentare a dismisura tutte le sensazioni fisiche ed emotive che nascono in quel momento.

Dove trovare altri amanti del bondage

Internet è sicuramente il luogo migliore dove conoscere altri amanti del bondage e –perché no?– incontrarli per praticare insieme questa tecnica BDSM.

Devi sapere infatti che esistono numerosi siti d’incontri e chat dedicate proprio al bondage e al BDSM. Ne abbiamo provate diverse e questa è la lista di quelle che troviamo migliori:

#Sito WebIscriviti
Flirttrasgressivi

Voto 92

Inizia!
Bdsmerflirt

Voto 82

Inizia!
Club Incontri Facili

Voto 94

Inizia!
Solosesso.eu

Voto 99

Inizia!

Conclusioni

Eccoci arrivati alla conclusione dell’articolo.

C’è una cosa che voglio sottolineare e ci tengo che tu la prenda con tutta la serietà del caso. Nel momento in cui si decide di praticare esperienze come il bondage è assolutamente necessario che ci sia la piena volontà di entrambi.

Come hai visto si tratta di tecniche che prevedono l’immobilizzazione e la costrizione dei movimenti e se il partner sottomesso non si sente a suo agio c’è il rischio che il piacere si trasformi in dolore vero.

Sono sicuro che ora hai un’idea molto più chiara di cosa significa questo termine e di cosa prevede. Non ti resta altro da fare che parlarne con il tuo partner e provare a fare i primi passi nell’universio del bondage.

E tu, hai già avuto qualche esperienza di questo tipo?

NON HAI TROVATO QUELLO CHE CERCAVI?

Trova il tuo Partner in 5 clic
Trova Partner »

NON HAI TROVATO QUELLO CHE CERCAVI?

Trova il tuo Partner in 5 clic

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *