Menu
Home > Guide > Come conoscere ragazzi gay: 6 modi semplici per conoscere gay online e offline
Come conoscere ragazzi gay: 6 modi semplici per conoscere gay online e offline 1

Come conoscere ragazzi gay: 6 modi semplici per conoscere gay online e offline

Lascia indovinare: ti sei dichiarato da poco e non sai come conoscere ragazzi gay?

Tranquillo, all’inizio tutti pensano che incontrare uomini gay sia impossibile. Specialmente se abiti in una piccola città o, comunque, in un contesto abbastanza chiuso, come può essere la scuola.

In questo post abbiamo raccolto un po’ di consigli per te. Continua a leggere se:

  • abiti in una grande città, ma non ti piacciono gli eventi o i locali gay
  • abiti in un paesino o, comunque, vivi una realtà chiusa e non sai cosa fare

 

oppure

 

  • non ti trovi a tuo agio con i siti di incontri gay o le chat

 

Iniziamo subito con…

3 modi per organizzare incontri gay online

Conoscere ragazzi gay su internet può essere più facile sia che tu sia una persona timida e introversa sia che tu abiti lontano dai grandi centri.

Anzi, in entrambi i casi, può essere l’unica soluzione, perché ti permette di entrare in un mondo sconfinato, vincendo in modo facile le tue paure.

Ecco cosa puoi fare:

1. Iscriviti a un sito di incontri gay

Esistono delle applicazioni, come GayRomeo App, e dei siti di incontri gay che rendono molto facile trovare persone, nelle nostre vicinanze, che abbiano i nostri stessi interessi.

(Ci sono anche siti per trovare escort gay, se non vuoi perdere troppo tempo a chattare)

Noi ti consigliamo di pagare sempre per i siti d’incontri e di creare un profilo completo e attraente (e veritiero!).

Avendo provato diversi siti per incontri, sappiamo benissimo che questi due fattori sono fondamentali per avere successo:

  • un sito d’incontri a pagamento avrà tante funzioni esclusive, come la ricerca per luogo di residenza, che ti daranno un vantaggio enorme;
  • inoltre, quando la gente paga, è sicuramente interessata ad andare al sodo, mentre sui siti gratis troverai tonnellate di profili fake;
  • infine, creando un profilo autentico, dove ti racconti e accendi l’interesse a sapere qualcosa di più su di te, i ragazzi interessati arriveranno naturalmente.

2. Entra a far parte di un gruppo

Quali sono i tuoi interessi?

Rispondi a questa semplice domanda, prima di continuare.

Come probabilmente sai, sul web esistono migliaia di gruppi di discussione, forum e gruppi Facebook. Ma c’è una cosa a cui non hai mai pensato.

Questi gruppi radunano persone che hanno, almeno, un interesse in comune. 

Ti basta una ricerca su Google o Facebook per trovare community di uomini gay, dove potrai dialogare con decine di utenti in linea con i tuoi interessi.

A tua volta, quando ti sarai “integrato” nel nuovo ambiente, potrai creare nuove discussioni e, perché no, nuovi gruppi.

Questa è una soluzione facile, veloce ed estremamente efficace per fare nuove conoscenze e allargare i propri orizzonti.

(È la soluzione ideale per te se, per esempio, non ti trovi a tuo agio sui siti per incontri gay)

3. Usa Instagram per farti conoscere

Prima di darti questo consiglio, dobbiamo cambiare la visione che hai di questo social:

Instagram è il modo migliore per raccontarti attraverso le immagini.

Davvero, le foto sono il mezzo di comunicazione più potente dell’era digitale.

Pensa che nel 2017 vi sono state caricate più di 40 miliardi di immagini!

Ecco perché devi prestare attenzione all’uso di questo strumento. (Se sei timido, è un buon primo passo per vincere questo limite). Non postare foto a caso, magari prese da Internet, e senza nessuna logica.

Vuoi che altri ragazzi gay siano attratti da te e ti contattino?

Allora le tue foto (oppure video) su Instagram dovrebbero riflettere la tua identità e la tua personalità, in modo da attrarre persone simili a te.

(È lo stesso discorso che vale per il tuo profilo sui siti d’incontri)

Facciamo qualche esempio:

Ti piace leggere? Allora potresti postare foto dei libri che ti sono piaciuti di più, mostrare la tua biblioteca, parlare delle tue letture preferite.

Ti piace viaggiare? Con le storie puoi far “viaggiare con te” tutti i tuoi follower. Ovviamente, puoi caricare le immagini più belle che hai scattato, fare dei video mentre visiti delle attrazioni, ecc.

Adesso, invece, passiamo ai:

3 modi per conoscere uomini gay nella vita di tutti i giorni

Premessa: ovviamente, con “conoscere ragazzi gay online” intendiamo iniziare l’approccio su Internet, per poi avere un appuntamento reale.

Ma questo metodo potrebbe non fare per te, perché potresti trovarti a disagio su una chat gay oppure sui siti di annunci gay.

Noi ti consigliamo prima di provare. Sappiamo che ci sono tanti pregiudizi sul mondo online, ma devi sapere che tutti gli iscritti ai siti di incontri gay a pagamento cercano conoscenze, non per forza solo sesso.

(Per conoscenze parliamo anche di semplice amicizia…)

In ogni caso, abbiamo deciso di darti dei consigli per fare conoscenze nella vita di tutti i giorni, soprattutto in città:

4. Vai a eventi e festival gay

Qualcuno pensa che sia una forma di “ghettizzazione”, ma pensaci:

è un’opportunità come un’altra per affermare il tuo pensiero e conoscere nuove persone.

Lascia da parte questo pregiudizio e pensa solo se, secondo te, quel determinato evento o festival sia in linea con le tue idee e le tue aspettative.

Partecipa attivamente, magari vai con qualcuno che già conosci e lasciati andare.

Nelle città più importanti vengono organizzati diversi eventi “Pride”, durante il corso dell’anno.

Per esempio, il World Pride: nel 2017, s’è tenuto a Madrid ed è terminato il 2 luglio e, per oltre 10 giorni, ha ospitato conferenze, gare e tanto altro.

Il prossimo Gay Pride mondiale, invece, si terrà a New York, nel 2019. Insomma, potrebbe anche essere un buon motivo per fare un viaggio…

5. Frequenta locali gay

Ancora, come prima, secondo qualcuno vale il discorso della ghettizzazione. Noi pensiamo, invece, che sia un modo come un altro per divertirsi:

nessuno ti impone di frequentare un certo locale, no?

Certo, per fare conoscenze in un locale devi essere una persona estroversa, a cui piace divertirsi in compagnia, abituata a stare tra la gente.

Ovviamente, è impensabile stringere subito amicizia in questi posti, che spesso sono affollati e rumorosi.

Se inizi a fare quattro chiacchiere con qualcuno, senza troppe pretese, e trovi l’altro interessante puoi scambiarti il numero di cellulare o il contatto Facebook.

Mettila così: il locale, che può essere anche un bar, è il punto di partenza per iniziare a conoscersi.

Infine, ti lasciamo con una chicca, a cui probabilmente non hai mai pensato:

6. Fai volontariato (sì, hai letto bene)

Nella maggior parte delle città italiane, ormai, esistono associazioni per la difesa dei diritti LGBT: la più famosa è sicuramente l’Arcigay.

Sul sito ufficiale puoi trovare sedi Arcigay vicine a te e tenerti informato sulle attività, tra i quali gli Open Day, durante i quali puoi diventare volontario.

(Ovviamente, esistono anche altre associazioni e organizzazioni locali: ti basta una ricerca su Google per trovarle)

Se secondo te conoscere le persone è più piacevole, questa può essere la scelta giusta:

frequentare un circolo significa ritrovarsi, bere una birra insieme, parlare dei propri interessi.

Inoltre, potrai “renderti utile” nell’organizzazione degli eventi oppure offrendo qualche servizio agli altri.

Oltre a questo, il vantaggio è che entrerai in contatto con tantissimi ragazzi e, perché no, potresti trovare il tuo compagno.

NON HAI TROVATO QUELLO CHE CERCAVI?

Trova il tuo Partner in 5 clic
Trova Partner »

NON HAI TROVATO QUELLO CHE CERCAVI?

Trova il tuo Partner in 5 clic