Menu
Home > Guide > Cosa gli uomini non vorrebbero mai sentire al primo appuntamento con una donna
Cosa non dire ad uomo al primo appuntamento

Cosa gli uomini non vorrebbero mai sentire al primo appuntamento con una donna

Spesso ci si chiede come dovrebbe comportarsi e cosa dovrebbe dire un uomo al primo appuntamento con una donna.
E se invece si provasse a guardare l’altra faccia della medaglia?

A differenza dei soliti luoghi comuni, l’uomo non è un “animale” affamato di sesso, che guarda unicamente seno, gambe e sedere.

Anche l’uomo ha le sue esigenze e determinate aspettative al primo appuntamento. Se non trova ciò che cerca, potrebbe essere lui a darti il “benservito”. Per saperne di più è opportuno scoprire cosa gli uomini non vorrebbero mai sentire al primo appuntamento.

Parlare del proprio ex o di una giornata nera

L’uomo ama sentirsi il maschio “alfa” della situazione, quindi quando esce con te vuole tutte le tue attenzioni, esattamente come lui fa con te. Se parli del tuo ex, stai facendo un clamoroso autogol.

Significa infatti che non l’hai ancora dimenticato, e probabilmente stai usando il classico metodo “chiodo schiaccia chiodo” per superare la batosta.

Anche parlare della tua sfigatissima giornata non può certo attirare le sue attenzioni. Penserebbe che sei una disperata, che vedi tutto nero e che sei una persona negativa.

Prova piuttosto a guardare il lato positivo della cosa. Nonostante una giornata nera, stai trascorrendo una piacevole serata in compagnia di un uomo che ti corteggia.

Se proprio vuoi raccontare una tua disavventura fallo pure, ma con il sorriso sulle labbra. Dimostrerai di essere una persona autoironica, positiva e solare.

Riprendendo i due argomenti appena trattati, allo stesso modo l’uomo non ama la donna logorroica.

Non gli interessa la tua vita privata o tutte le tue serie tv preferite, non commettere l’errore di svelare tutto e subito.

L’uomo è cacciatore, ed ama terribilmente la scoperta. Inoltre avrebbe anche il diritto di dire la sua, dagli il tempo di rispondere in modo da intavolare una conversazione bilaterale, comunicativa e divertente.

Mettere le mani avanti

Un altro errore tipico che commettono le donne è mettere le mani avanti, cioè specificare che la sera non si concluderà in camera da letto.

Non ha importanza se l’uomo ha realmente intenzione o meno di fare sesso quella sera, questa frase lo smonterà.
Penserà probabilmente che già hai fatto questo errore con altri uomini, e che per non sentirti usata ti stai fasciando la testa prima di rompertela.

L’uomo, da parte sua, ti ha solo invitato a cena, quindi penserà che tu sei ancora scottata da vecchie storie e che non sei pronta per una relazione seria.

“Mi offri da bere?”

Solitamente quando un uomo invita una donna a prendere qualcosa da bere, oppure in un ristorante, tocca a lui pagare.

Si tratta però di una convenzione, e non di un obbligo. La frase “mi offri da bere?” potrebbe evidentemente irritarlo, anche perché non è particolarmente signorile. L’uomo con ogni probabilità non si tirerà indietro, ma penserà che sei un’approfittatrice e che sei uscita con lui solo per scroccare una cena o qualche cocktail.

Questa frase va assolutamente evitata, se è un galantuomo ci penserà lui a pagare il conto.

Parolacce e congiuntivi sbagliati

L’uomo tende ad idealizzare molto la donna. La vede come un essere quasi angelico ed incapace di sbagliare.

Tuttavia le donne sono pur sempre esseri umani, quindi non perfette. Ciò però non significa che puoi dire parolacce a raffica, non sarebbe affatto un’abitudine femminile né elegante. Forse è vero che gli uomini amano dire parolacce e comportarsi da “selvaggi”, ma solo se sono in compagnia di altri uomini.

Il turpiloquio in una donna non è certo visto di buon occhio.

Può sembrare una banalità, ma gli uomini non gradiscono congiuntivi sbagliati o frasi sgrammaticate. Non è necessario avere una parlantina eloquente e forbita come quella di un premio Nobel, ma almeno un italiano corretto è d’obbligo.

Chiedere rassicurazioni

All’uomo piace la donna sicura di sé e che sa quello che vuole. Se quindi ti fa un complimento, non farti troppi complessi.

Se ad esempio ti dice che hai dei begli occhi o delle belle gambe, non assillarlo chiedendogli se dice sul serio e se lo pensa davvero. Se sei sicura di te, sei abituata a ricevere i complimenti, quindi ringrazia con cortesia e senza presunzione, senza indugiare eccessivamente.

Allo stesso modo, alla fine dell’appuntamento, non chiedere se richiamerà o se ha voglia di organizzare un secondo incontro.

Salutalo con un sorriso senza aggiungere altro, lasciando che un velo di mistero e di fascino ti avvolga. Se le sei piaciuta, sarà sicuramente lui a contattarti.

Il desiderio di avere bambini

Se parli al primo appuntamento con un uomo della tua voglia di maternità, molto probabilmente lo vedrai fuggire a gambe levate.

Quell’appuntamento può anche andar bene, e se il destino lo vuole magari un domani davvero creerai con lui una famiglia. Tuttavia spiattellare subito il tuo desiderio di maternità lo terrorizzerà.

Penserà infatti che sei alla disperata ricerca di un uomo da “incastrare“, con cui sposarsi e fare un figlio nel giro di un anno.

Sorvola questo argomento, se si tratta di una relazione seria puoi iniziare a fare questo discorso con molta calma più avanti.

Non fare allusioni sessuali troppo esplicite

Si dice che l’uomo ha sempre il sesso in testa, tuttavia se fai delle allusioni sessuali fin troppo esplicite potrebbe non apprezzarle.

Magari penserà che sei una ninfomane assetata, e che il tuo unico scopo è “fagocitare” uomini.

Se quella sera finirete a letto, la sua idea sarà confermata, e difficilmente potrai gettare le basi per una storia seria.

NON HAI TROVATO QUELLO CHE CERCAVI?

Trova il tuo Partner in 5 clic
Trova Partner »

NON HAI TROVATO QUELLO CHE CERCAVI?

Trova il tuo Partner in 5 clic