Menu
Home > Guide > Orgie: tra desiderio e pregiudizio
orgie

Orgie: tra desiderio e pregiudizio

L’orgia rappresenta una fantasia erotica di grande impatto visivo.
Pensare a più persone che fanno un’ammucchiata e godono insieme è davvero bellissimo e, se capita di farlo in prima persona, il godimento è davvero estremo.

Purtroppo, a causa del timore dei giudizi dei benpensanti o per una sorta di timidezza, molti non riescono a manifestare questa pulsione, rimanendo solo un desiderio. Ma il sesso, come è noto, merita di essere affrontato con intraprendenza, facendo in modo di compiere tutte le azioni che portano alla felicità se ci si ferma alla teoria e non si mette in atto la pratica l’orgasmo diventa quasi un miraggio irraggiungibile.

Inoltre, esistono tante pratiche erotiche diverse che meritano di essere approfondite e molto spesso la coppia non costituisce l’ambito giusto per farlo. Meglio dunque allargare i propri confini e guardare altrove, trovando persone divertenti con le quali condividere dei momenti di piacere very hot.

Ad esempio, coloro che almeno una volta nella vita hanno fatto un’orgia ne rimangono così travolti da volere necessariamente ripetere l’esperienza in quanto si tratta di una situazione così travolgente che fa perdere letteralmente la testa.

Internet costituisce un ottimo canale per individuare le persone che hanno gusti sessuali estremi in quanto la rete permette di essere disinibiti, lasciando gli imbarazzi e la paura di critiche negative. Solo esternando i propri desideri agli altri si possono mettere le basi per realizzarli, mostrando interesse verso la trasgressione e con un pizzico di follia che non guasta mai per degli incontri memorabili.

Come si fa un’orgia

Non esiste una regola per fare l’orgia perfetta infatti si tratta di una pratica sessuale collettiva in cui uomini e donne esprimono al massimo la loro sessualità, in forma attiva e passiva indistintamente.

Nell’antichità le pratiche orgiastiche venivano eseguite con molta naturalezza, anche come modo per ringraziare gli dei dopo una battaglia vinta o un raccolto favorevole. Con la diffusione della religione cattolica il sesso e l’erotismo hanno assunto una valenza peccaminosa e coloro che volevano praticarli senza vincoli matrimoniali dovevano necessariamente nascondersi.

Oggi, grazie ad un totale sdoganamento del sesso, anche le orge vengono interpretate diversamente e viste di buon occhio come incontri sessuali ad alto tasso di soddisfazione. Sono molte le persone, anche sposate o impegnate, che partecipano al sesso di gruppo insieme, per dare alla propria unione un tocco di brio e per provare sensazioni estreme.

L’idea di fare sesso con molte persone contemporaneamente è davvero eccitante e per alcuni è un’abitudine che deve essere rispettata con cadenza quasi mensile. Vi sono dei gruppi che, sfruttando la rete, si organizzano e si incontrano in modo di dare vita ad orge sfrenate, si tratta di situazioni border line che vengono curate in ogni minimo particolare, dove le donne e gli uomini lasciano le proprie insicurezze e si gettando a capofitto nella mischia.

L’orgia è galvanizzante, infatti consente di abbandonarsi al piacere senza remore, per questo costituisce un’esperienza da provare e da condividere anche con il proprio partner.

NON HAI TROVATO QUELLO CHE CERCAVI?

Trova il tuo Partner in 5 clic
Trova Partner »

NON HAI TROVATO QUELLO CHE CERCAVI?

Trova il tuo Partner in 5 clic