Sei gay? Ecco il test di 6 domande per capirlo
Menu
test per capire se sei gay

Sei gay? Ecco il test di 6 domande per capirlo

Se non sei ancora sicuro del tuo orientamento sessuale, puoi trovare la tua strada con un test per capire se sei gay.

La cattiva notizia è che non esiste un manuale, uno studio o una tecnica che possano dirti con estrema sicurezza su tu sei gay oppure no. L’unico che può darti questo tipo di risposte sei solo tu.

Esistono però delle indicazioni che possono aiutarti a capire dentro di te quale sia realmente il tuo orientamento sessuale.

Ed è proprio di questo che vorremo parlarti oggi. In questo articolo troverai consigli consigli e una serie di quesiti ai quali dovrai rispondere e che ti aiuteranno ad avere un’idea più precisa su chi sei veramente.

Non perdiamo più altro tempo e andiamo a scoprire tutto quello che devi fare per capire se sei gay.

Uomocercauomo.it

Tipo di Incontri: incontri gay, sesso uomo cerca uomo.


Sistema di ricerca: ricerca per zona, per età.


Il nostro parere: In questo sito è possibile trovare un partner per delle avventure proprio sotto casa o lontani a seconda delle proprie esigenze. La semplicità d'utilizzo è il fiore all'occhiello di questo portale.

Recensione Completa

Ecco il test per capire se sei gay

capire se sei gay

Fino a pochi anni fa l’omosessualità era considerata dalla maggior parte delle persone una malattia o addirittura una vergogna. Qualcosa da nascondere e di cui non andare per nulla fieri.

Fortunatamente il mondo si è aperto mentalmente e con il coming out di molte celebrità la situazione ha visto un enorme miglioramento.

Ognuno di noi vive il proprio orientamento sessuale in maniera diversa. C’è chi trascorre la propria vita non mettendo mai in dubbio i propri gusti, chi invece comprende già in tenera età di essere omosessuale, qualcun altro solo in tarda età e chi non riesce mai a definirsi esattamente.

Capire se si è gay o no –in questo caso consideriamo la parola gay per i maschi omosessuali– è un fattore molto importante se si vuole vivere in pace con se stessi. La società permette di godersi i propri gusti sessuali in maniera sempre più aperta e sicura. Insomma, la prima cosa che devi scacciare dalla tua mente è la paura.

Nell’essere gay non c’è nulla di sbagliato e soprattutto non devi vergognarti. Il mondo è bello proprio per questo, perché è vario.

Pensa che noia se fossimo tutti uguali.

Il processo però che ti porta a capire il tuo orientamento sessuale è più complicato di quanto molti dicono. Non esistono una guida o un test fatto e finito che possa darti la soluzione.

In realtà ci sono una serie di domande e di atteggiamenti, probabilmente inconsci, che possono aiutarti a capire se sei gay o no.

Prima di addentrarci nei dettagli ritengo sia opportuno spiegarti tutte le varie categorie sessuali, questo per chiarirti maggiormente le idee:

  • Eterosessuale: una persona che prova attrazione solo per i membri del sesso opposto e nessun interesse di alcun tipo nei confronti del proprio.
  • Bisessuale: persona attratta da entrambi i sessi.
  • Omosessuale o gay: persona che prova attrazione esclusivamente per il proprio sesso e non nutre nessun interesse nei confronti dell’altro.
  • Pansessuale: attratto da ogni genere sessuale.
  • Asessuale: non prova interesse per nessun genere sessuale.

Ora analizziamo con calma domande e atteggiamenti che potrebbero aiutarti a capire se sei gay.

# 1 – Hai fantasie sulle persone del tuo stesso sesso?

fantasie gay

Qualcosa che è capitato a tutti nella propria vita: avere delle fantasie sessuali con persone del proprio sesso.

I motivi possono essere i più diversi, come provare una vera attrazione nei confronti di una persona oggettivamente molto bella del proprio sesso oppure aver assistito a una scena, ad esempio durante un film, ed essersi automaticamente immedesimati.

Inizio col dirti che questo particolare non fa di te un uomo gay. Se invece ti rendi conto che hai costantemente pensieri o sogni in quell’ambito e ogni volta con altri uomini, allora questo potrebbe significare che sei propenso ad aprirti a nuove esperienze.

Solo allora, quando avrai provato ad avere un rapporto o una relazione con un uomo, potrai avere qualche segnale in più circa il tuo orientamento.

Se l’esperienza ti piace e ti accorgi di non provare più alcun interesse verso il sesso femminile, allora è molto probabile che tu sia gay.

#2 – È stata solo un’avventura occasionale?

Se una sera ti è capitato di fumare una sigaretta, questo non fa di te un fumatore. Così se hai avuto un rapporto con un uomo, questo non fa di te un omosessuale.

Nonostante la società in cui viviamo è pronta a giudicarci in base alle nostre esperienze, ai posti che frequentiamo e al modo in cui ci vestiamo, un’esperienza diversa dal solito non significa nulla.

Esserti aperto a un rapporto particolare e differente fa di te solamente una persona con una sessualità molto più fluida degli altri.

E come reagisci dopo quell’esperienza che racconta molto più di te, rispetto al rapporto in sé.

#3 – Hai dei tratti femminili?

Pubblicità, film e serie tv hanno portato la società a considerare un uomo solamente colui presenta caratteristiche come muscoli, peli e forza fisica.

Tu invece sei l’esatto opposto. Magari madre natura ti ha regalato dei tratti più femminili rispetto ai maschi che conosci e anche caratterialmente sei più predisposto all’empatia e alla dolcezza. Tutto questo non significa che tu sia gay, anzi.

Purtroppo si tende sempre di più a giudicare le persone per ciò che esse mostrano, dimenticandosi che l’abito non fa il monaco.

essere se stessi

#4 – Cosa ti eccita di più?

Se vuoi avere la prova del nove devi semplicemente immaginarti o magari ripensare, se li hai avuti, a rapporti sessuali con un uomo e con una donna.

Quale dei due ti eccita di più? Cosa ti piace vedere di più, un uomo o una donna nuda?

Inutile inoltre dirti che anche la ricerca che fai di determinati video la dice lunga sui tuoi gusti. Se propendi a cercare sempre scene di rapporti tra uomini, allora è evidente che sei attratto da quel tipo di relazione.

#5 – In che rapporto sei con i tuoi amici?

Tutti abbiamo degli amici ai quali siamo più legati di altri. Con i quali abbiamo condiviso esperienze intime, come dormire nello stesso letto o farsi la doccia nello stesso spogliatoio.

Prova ad analizzare come ti senti in quelle circostanze. Sei particolarmente geloso di lui? Cerchi sempre il contatto? Quando capitano posizioni che potrebbero risultare imbarazzanti ti senti invece a tuo agio? Ti capita di eccitarti guardando il suo corpo?

Se a tutte queste domande rispondi in maniera positiva allora le probabilità che tu sia gay sono molto alte.

#6 – Non ti piacciono le donne?

Le donne non ti interessano o magari ti provocano addirittura fastidio? Non sei attratto da un corpo femminile e non hai mai avuto una fantasia con una donna?

Tranquillo, questo non vuol dire che sei gay. Sopra ti ho accennato che una persona asessuale è colei che non prova interesse per nessun sesso. Questo potrebbe essere il tuo caso.

Mettiti in gioco senza paura

come corteggiare un ragazzo gay

Se continui ad avere dubbi e non riesci proprio a trovare una soluzione a tutte le tue domande, la cosa più sicura da fare è quella di mettersi in gioco.

Se pensi di essere attratto da un uomo, ma fino a oggi hai avuto relazioni solo con donne e ti senti schiacciato dalla paura di essere giudicato, devi riuscire a lasciarti l’ansia alle spalle e buttarti.

Non facendo mai questo passo e preoccupandoti di ciò che pensa la gente non verrai mai a capo a questo problema. Esci, corteggia un ragazzo e impara a conoscere te stesso.

Meglio un rapporto anche occasionale, che un dubbio perenne per tutta la vita, no?

Come conoscere ragazzi gay

Se dopo questo test hai capito che in realtà nutri interesse verso i ragazzi, allora perché non passare allo step successivo?

Esistono numerosi siti d’incontri, app e locali gay in cui puoi conoscere nuove persone, scambiare quattro chiacchiere oppure organizzare un incontro dal vivo, magari per un drink insieme o una nottata di passione.

Sei pronto per nuove amicizie? Ecco allora da dove iniziare:

#Sito WebIscriviti
Club Incontri Facili

Voto 89.2

Inizia!
Uomocercauomo.it

Voto 88

Inizia!
Solosesso.eu

Voto 99

Inizia!
Flirt4Free

Voto 92

Inizia!
Bongacams.com

Voto 100

Inizia!

Conclusioni

Eccoci arrivati alla fine dell’articolo.

Abbiamo scoperto insieme atteggiamenti e abitudini per come capire se sei gay ma anche tutto ciò che non fa di te un omosessuale.

Come avrai sicuramente capito la società si basa su molti stereotipi e leggende che la maggior parte delle volte sono false. Analizza con calma i tuoi atteggiamenti e metti in pratica i consigli che ti ho dato.

Vedrai, tutto si farà molto più chiaro nella tua mente!

NON HAI TROVATO QUELLO CHE CERCAVI?

Trova il tuo Partner in 5 clic
Trova Partner »

NON HAI TROVATO QUELLO CHE CERCAVI?

Trova il tuo Partner in 5 clic

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *